Contatti
0 Carrello

Il tuo carrello

Il carrello è vuoto!
media

Fermenti lattici ed equilibrio della flora batterica intestinale

Le vacanze sono finite e ci sentiamo in deovere di rimettere in moto l’organismo e ripristinare tutte le funzioni metaboliche, in più è bene depurarsi e rimettersi in forma per affrontare i primi sbalzi di temperatura che porterà l’autunno.

La salute dell’intestino

Prima di passare a parlare di quanto sia importante avere un apparato gastrointestinale sano, è bene premettere che per tornare in forma c’è bisogno di riattivare il metabolismo, specialmente se in estate abbiamo poltrito un po’:

  • Appena svegli, bere un bicchiere di acqua a stomaco vuoto, magari con l’aggiunta di mezzo limone spremuto aiuta ad alcalinizzare l’organismo e ad accelerare il metabolismo.

  • Effettuare attività fisica, anche moderata, basta farlo con costanza. Se proprio non si è sportivi, anche una passeggiata di mezz’ora al giorno e salire le scale a piedi possono essere d’aiuto.

L’intestino è uno degli organi principali del nostro organismo, soprattutto in quanto sede di diverse reazioni immunitarie.

I fermenti lattici

I fermenti lattici sono quindi fondamentali per rinforzare le nostre difese, per evitare di incorrere in rischi debilitanti per la funzionalità dell’apparato gastro-intestinale e per mantenere l’equilibrio dell’intestino in caso di stitichezza o di diarrea.

Si tratta di batteri e lieviti ad azione probiotica che danno beneficio all’intestino aiutando a tenere stabile l’equilibrio della flora batterica intestinale.

Quando questo equilibrio viene a mancare, gli organismi patogeni possono attaccarci e creare disturbi che affliggono l’intestino in primis e che possono interessare poi anche altre parti del corpo.

Probiotici e prebiotici

I probiotici, sono microorganismi che sostengono le funzionalità del colon, la produzione di vitamine, proteggono l'intestino dall'aggressione di batteri e creano un ambiente sfavorevole alla loro proliferazione. Tra essi troviamo il Lacrobacillus casei, il Bifidobacterium lactis, e lo Streptococcus thermophilus.

I prebiotici sono microorganismi che nutrono i batteri buoni presenti nella flora intestinale, supportando il mantenimento dell'equilibrio tra le varie specie di batteri. Vanno quindi assunti per alimentare, quando c’è bisogno, i probiotici.

Se hai qualche dubbio oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.

0 Commenti
Nessun commento
Lascia un commento

Il tuo indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi richiesti sono evienziati*

Ho letto ed accetto la Privacy e Cookie